Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Promuovi i tuoi annunci

 

Regole e Istruzioni

Concorso Lorenzo Da Ponte (per narrativa musicale inedita) - quinta edizione

Data di pubblicazione: 09/04/2024
Data modificata: 10/04/2024
  • Luogo: Treviso

REGOLAMENTO


 


La casa editrice Diastema (Associazione Diastema Studi e Ricerche) di Treviso – con il Patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia di Treviso, del Comune di Treviso e del Comune di Vittorio Veneto – organizza la quinta edizione del concorso letterario intitolato al librettista Lorenzo Da Ponte, nato a Ceneda (Vittorio Veneto, TV), poeta di corte dell’imperatore Giuseppe II d’Austria e primo professore di letteratura italiana nella storia del Columbia College (attualmente Columbia University), la cui fama è legata soprattutto ai tre fortunatissimi drammi giocosi scritti per Mozart: Le nozze di Figaro, Don Giovanni, Così fan tutte.


Il concorso ha lo scopo di promuovere e valorizzare testi narrativi che abbiano inequivocabili riferimenti e collegamenti con la musica, intesi nel senso più ampio: sono ammessi romanzi biografici o autobiografici, romanzi storici di ambientazione musicale, thriller. I riferimenti musicali possono riguardare qualsiasi genere attuale o del passato. 


 


Art. 1. Modalità di partecipazione


Possono partecipare concorrenti di qualsiasi nazionalità e senza limite di età (i minorenni devono essere autorizzati da un genitore o da chi ne fa le veci) inviando un’opera inedita di narrativa di argomento musicale o contenente chiari riferimenti e/o collegamenti con la musica. L’opera deve essere in lingua italiana.


È inteso come inedito un componimento che, alla data di scadenza per la partecipazione al concorso, non sia stato pubblicato in formato cartaceo, in e-book, o in volume collettivo. Sono esclusi dal concorso testi autopubblicati attraverso siti che promuovano l’autore e tutte le opere che abbiano partecipato a letture pubbliche.


 


Art. 2. Iscrizione


Per iscriversi al concorso è necessario registrarsi nel sito www.diastemastudiericerche.org (area “Concorso Da Ponte”) e riceverne conferma. La partecipazione è gratuita.


 


Art. 3. Caratteristiche del materiale e invio


Dopo la registrazione si potranno caricare i documenti richiesti (curriculum e documento di identità), la sinossi e l’opera che devono essere in formato doc, docx, odt o pdf.


Il testo non dovrà essere inferiore ai 100.000 caratteri e non superare i 250.000, spazi inclusi.


La sinossi non dovrà superare i 4500 caratteri, spazi inclusi.


Il curriculum non dovrà superare i 1500 caratteri, spazi inclusi.


Tutti i testi (opera, sinossi e curriculum) dovranno essere in font Times/Times New Roman/Garamond corpo 12.


Sette copie dell’opera in formato cartaceo (formato A4, stampa fronte/retro) dovranno essere inviate all’indirizzo dell’organizzazione: Diastema, via Madre Teresa di Calcutta, 10 – 31030 Casier, TV). Di esse non è prevista la restituzione.


Le copie cartacee saranno spedite alla commissione e non dovranno riportare il nome dell’autrice/autore.


Le copie digitali sono per la segreteria.


Scadenza invio materiale: 28 febbraio 2025.


 


Art. 4. Valutazione degli elaborati


Le opere cartacee non dovranno riportare dati o informazioni che possano identificare l’autore, ma solo il titolo (e, se presente, il sottotitolo). Per garantire l’anonimato, i testi saranno inviati alla Commissione contrassegnati da un codice.


Tra le opere pervenute, la commissione individuerà i cinque testi finalisti tra i quali verrà scelta l’opera vincitrice.


 


Art. 5. Commissione


La Commissione è composta da:



– Antonia Arslan (presidente), scrittrice, Premio PEN Club International
– Gian-Luca Baldi, compositore e scrittore, Premio Bukowski 2016
– Guido Barbieri, musicologo, critico musicale RAI Radio 3


– Anna Laura Bellina, musicologa, Università degli Studi di Padova
– Paolo Navarro Dina, giornalista, responsabile settore cultura Gazzettino
– Gian Domenico Mazzocato, scrittore, Premio Gambrinus Mazzotti 1998
– Anna Sandri, giornalista, responsabile settore cultura quotidiani veneti gruppo Gedi
– Alessandro Sbrogiò, musicista e scrittore, Premio Lorenzo Da Ponte 2017



I membri assegneranno a ogni opera una votazione numerica da 0 a 10, risultante dalla somma di tre voti assegnati a ogni singolo criterio di valutazione: estetica linguistica (stile e correttezza del testo), originalità (della storia narrata), competenze specifiche (soprattutto nell’ambito musicale).


Alla Commissione partecipano anche, nella fase finale e senza diritto di voto, il presidente di Diastema editrice e un segretario verbalizzante.


 


Art. 6. Finalisti


Ai finalisti, e solo a essi, sarà data comunicazione telefonica e tramite posta elettronica in un arco di tempo che va dai cinque ai sei mesi dalla data di scadenza del bando.


L’elenco dei finalisti e, successivamente, il nome del vincitore saranno pubblicati nel sito www.diastemastudiericerche.org.


 


Art. 7. Assegnazione del primo premio


Tra le cinque opere finaliste la Commissione sceglierà la vincitrice, riservandosi la possibilità di non assegnare il primo premio e anche di scegliere più di un’opera da pubblicare.


Il giudizio della Commissione sarà insindacabile e inappellabile.


 


Art. 8. Premi


Il primo premio sarà la stampa cartacea dell’opera, l’inserimento nel catalogo dell’editore e nel catalogo dei libri in commercio, la presentazione, la divulgazione e la distribuzione del volume.
A tutti i finalisti saranno consegnati una pergamena, dei volumi dal catalogo dell’editore e un CD della casa discografica OpusAvantra studium.


Dei loro nomi sarà data ampia divulgazione tramite stampa e media.


 


Art. 9. Partecipazione


Il vincitore di un’edizione del Premio non potrà iscriversi all’edizione successiva.


Non è consentita la partecipazione agli ex giurati, presidenti, collaboratori del Premio e loro parenti di primo grado.


 


Art. 10. Premiazione


La cerimonia di premiazione si terrà a Treviso tra ottobre e novembre 2025; la data verrà confermata successivamente.


Alla cerimonia saranno invitati i finalisti tra i quali sarà proclamato il vincitore. I concorrenti finalisti sono tenuti a presenziare alla cerimonia di premiazione e di presentazione alla stampa.


 


Art. 11. Pubblicazione


L’autore dell’opera scelta per la stampa dovrà cedere a Diastema editrice i diritti esclusivi di pubblicazione a fronte di un regolare contratto di edizione. All’autore non sarà chiesto alcun contributo per la stampa dell’opera, né di acquistare un certo numero di copie. Gli saranno date a titolo gratuito cinque copie.


Diastema editrice avrà il diritto di prelazione sulla pubblicazione del secondo e terzo classificato qualora gli autori intendano pubblicare l’opera.


 


Art. 12. Tutela della privacy


Ai sensi del dgls 196/2003 e della precedente legge 875/1996 i partecipanti acconsentono al trattamento e alla diffusione dei dati personali da parte dell’organizzazione per lo svolgimento degli adempimenti inerenti al concorso.


 


Art. 13. Accettazione del regolamento


La partecipazione al concorso comporta la piena e incondizionata accettazione di tutte le norme del presente Regolamento, per cui il mancato rispetto, anche di una soltanto di esse, prevede l’esclusione automatica dal concorso.


 


Art. 14. Controversie


Per ogni controversia sarà competente il Foro di Treviso.


 


 


Immagine che contiene testo<br />
<br />
Descrizione generata automaticamente


 


La casa editrice Diastema, attiva dal 1991, ha esordito con la rivista musicologica Diastema, un periodico di cultura e informazione musicale nato con lo scopo di incoraggiare e diffondere la produzione di articoli originali, saggi musicologici e analitici, proposte di didattica ed estetica della musica, studi sull’opera con l’intento di sviluppare un discorso culturale sulla musica in maniera interdisciplinare. Progressivamente la rivista si è specializzata nell’ambito dell’analisi musicale con particolare riferimento alle problematiche tecniche, musicologiche e filosofiche dell’interpretazione della musica.


Intorno ai 15 numeri della rivista, che ha ottenuto molteplici riconoscimenti nel mondo musicale e accademico, sono in seguito nate e cresciute diverse pubblicazioni di approfondimento: biografie, studi analitici e di carattere didattico, preziose ristampe di opere vocali e strumentali, saggi e testi narrativi, fino alle edizioni critiche dei trattati che hanno permesso lo sviluppo del pensiero teorico musicale, in collaborazione con l’Università di Padova.


Fin dalla fondazione, l’Associazione Diastema Studi e Ricerche e la casa editrice Diastema sono dirette da Paolo Troncon e Mara Zia.


 


 


Organizzazione e contatti


Associazione Diastema Studi e Ricerche


via Madre Teresa di Calcutta, 10


31030 Casier (TV) Italia


www.diastemastudiericerche.org
diastemastudiericerche@pec.it
info@diastemastudiericerche.org
0039 348 5603992


Data di scadenza: 28/02/2025
Ente: Diastema Studi e Ricerche
Email: info@diastemastudiericerche.org
Share by email Share on Facebook Share on Twitter Share on Google+ Share on LinkedIn Pin on Pinterest

Condividi

Annunci correlati

  • Premio Letterario Nazionale "Città di Ladispoli"

    REGOLAMENTO XIII EDIZIONE PREMIO LETTERARIO NAZIONALE “CITTÀ DI LADISPOLI”     SONO ISTITUITE QUATTRO SEZIONI DI CONCORSO INDIPENDENTI:   Le sezio...

  • Concorso "Amalia in giallo"
    ROMANZI 18/01/2024

    Il blog NOTE DI CARTA in collaborazione con GOLEM EDIZIONI e con il patrocinio del Comune di Amelia organizza il 1° Premio letterario “Amelia in giallo&rdq...

  • “Amelia in giallo” 1º Premio letterario

    Il blog Note di carta in collaborazione con Golem  edizioni e con il patrocinio del Comune di Amelia organizza il 1° Premio letterario “Amelia in giallo”. Lo s...